Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Messaggi Don Orione
thumb

Nella foto: Sant'Alberto di Butrio, agosto 1900. Gaspare Goggi (23 anni) dietro a Don Orione (28 anni) con alcuni compagni di Università.



CAUSA DI DON GASPARE GOGGI
UN IMPORTANTE PASSO AVANTI!
 

Il Servo di Dio Gaspare Goggi nacque il 6 gennaio 1877 da Giuseppe Goggi e Angela Borgarelli, che abitavano nella parte del castello dei marchesi Morando di Pozzolo Formigaro riservata ai fattori della loro tenuta agricola.
Il battesimo fu celebrato il giorno seguente, nella chiesa di San Martino, e al piccolo furono dati i nomi di Gaspare, Melchiorre e Baldassare, in ossequio ai Re Mag. In famiglia, poi, venne normalmente chiamato Gaspare.

Nella Famiglia Orionina, il nome di Don Gaspare Goggi è noto e caro essendo egli stato accanto a Don Orione negli inizi difficili della Congregazione. Morì a poco più di 31 anni, il 4 agosto 1908, di anemia perniciosa.

Fin da giovanissimo, fu considerato un “santetto, senza restrizioni”, come ebbe a confidare Don Sterpi a Don Orione, il quale confermò: “Quello ci imbarca tutti”, cioè ci supera tutti in santità.
Gaspare Goggi, rettore della Chiesa di Sant’Anna dei Palafrenieri al Vaticano, lasciò un grande rimpianto, un luminoso esempio e anche fiduciosa devozione.

L’occuparmi della Causa di Don Goggi è stata per me è un’esperienza umana e spirituale eccezionale. Un grande grazia per la mia vita personale, innanzitutto.
Che uomo, che sacerdote, che orionino fu Don Goggi! Impressiona, dall’inizio alla fine della sua breve vita di 31 anni, proprio il suo equilibrio umano, l’armonia delle qualità e delle virtù naturali, umane e spirituali.

Don Orione ne volle introdotta la Causa di canonizzazione, ma di fatto questa fu avviata solo nel 1959. Dopo la fase diocesana, rimase a lungo in attesa di essere ripresa.
Ultimamente, è stata ultimata la voluminosa “Positio super vita et virtutibus” che, il 23 novembre 2021, la Commissione dei Periti storici della Congregazione per le Cause dei Santi ha esaminato pronunciandosi in modo unanimemente favorevole. È un risultato importante perché riguarda il valore scientifico della documentazione e la validità dell'argomentazione della Causa.

L’iter prevede ora che la "Positio", insieme alle relazioni scritte dei Periti storici e alle ulteriori integrazioni del Postulatore, sia presentata alla Commissione dei Periti teologi, che esprimeranno il loro voto. Gli ultimi due passi saranno il giudizio della Congregazione dei Cardinali e quello finale del Santo Padre.

Gioiamo di questa notizia, auspicando che presto possa essere dichiarato “Venerabile”. Conosciamo la sua biografia, imitiamo e preghiamo Don Gaspare Goggi, fratello di fede e solidale con la nostra umanità, chiedendo la sua intercessione in situazioni che hanno bisogno di un miracolo di Dio. Questa è la conferma ultima che la Chiesa esigerà dopo il giudizio sulla eroicità delle virtù del nostro "primo Figlio della Divina Provvidenza", tanto amato da Don Orione.

 

ORAZIONE

O Signore Gesù, che nei primi difficili tempi della nostra Congregazione ci hai dato in Don Gaspare Goggi un mirabile esempio di fiducia incrollabile nella tua Provvidenza, di generoso attaccamento al Papa e a Don Orione e di eroico olocausto sull’altare della sofferenza per amor tuo, degnati concederci la grazia di imitare, specie nei momenti di prova e di sconforto, il tuo fedelissimo servo e di glorificarlo anche in terra a bene della Congregazione da lui tanto amata e dell’intero popolo di Dio.

(Gloria)

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento