Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Messaggi Don Orione
thumb

Nella foto: Rito di consacrazione secolare
Autore: Don Flavio Peloso

Brevi domande e risposte sulla vocazione e consacrazione secolare.

                   P I C C O L A   C A T E C H E S I  S U L L L A  C O N S A C R A Z I O N E

N E L L '  I S T I T U T O   S E C O L A RE   O R I O N I N O

 

Quale è il nostro apostolato ?

 - Il nostro apostolato è essere nel mondo, nel nostro posto di lavoro, nella famiglia, per testimoniare come lievito e come sale negli ambienti secolari, il Vangelo e la vita della Chiesa e facciamo questo nello spirito di Don Orione.

Quale è lo spirito di Don Orione ?

Suo fine particolare è di servire Dio, la Chiesa e le Anime secondo il carisma di Don Orione: "collabo­rare da umili figlie della Divina Provvidenza per portare i piccoli, i poveri, il popolo alla Chiesa e al Papa, per Instaura­re omnia in Christo, medi­ante l'esercizio della cari­tà”.

   Il  carisma consiste:

         - nell’atteggiamento fondamentale di unione e di fiducia nella Divina Provvidenza;

    - nella scelta dei piccoli, dei poveri, del popolo semplice, umile,

    - per tutti unire alla Chiesa e al Papa,

    - per Instaurare omnia in Christo,

   Qesto è l'obiettivo,

    - mediante le opere di carità

   Questi sono i mezzi, la via per raggiungere l'obiettivo.

 

   Perché facciamo il IV voto di fedeltà al Papa ?

Perché il nostro fondatore ha dato a tutta la sua Famiglia carismatica la fedeltà al Papa e alla Chiesa come fine specifico da realizzare mediante le opere di carità.  Ha voluto il IV voto di fedeltà al Papa per i suoi figli religiosi e anche noi lo professiamo.

     Chi è il nostro fondatore?

Il fondatore è Don Orione. Egli, quando ancora non esistevano gli Istituti Secolari, nelle sue prime Costituzioni ha parlato di laici presenti nella Piccola Opera della Divina Provvidenza che si impegnano nello stesso spirito “disposti a fare i voti, se fosse loro concesso".

L'Istituto Secolare poi, è stato promosso dalla Congregazione di Don Orione che è custode del "carisma". Nel 1959, quando ai laici secolari fu concesso di fare i voti, i Figli della Divina Provvidenza hanno promosso e concretizzato quanto Don Orione aveva solo previsto.

   L'Istituto è autonomo?

  Sì, è autonomo, con un proprio governo, una propria gerarchia. Ha un assistente spirituale orionino che favorisce la fedeltà al carisma e l’unità con la Famiglia Orionina. L’ISO nella Famiglia orionina è distinto ma non separato, è in comunione. La comunione è data dallo stesso carisma, dallo stesso Fondatore e dalle relazioni con gli altri membri con la Famiglia Orionina che, come scriveva Don Orione è “una pianta con molti rami”, “un fiume con una sorgente unica ma che si dirama in molti canali”.

     Qual'è l'iter di formazione dei membri ?

    La formazione e l'inserimento avviene attraverso varie tappe:

  •     Prima conoscenza e discernimento vocazionale.
  •    Tempo dell’accoglienza di due anni (aspiranti)
  •    Tempo della Promessa o tempo di prima formazione di 2 anni (postulanti)
  •    Tempo della consacrazione temporanea annuale (consacrate temporanee)
  • Tempo della consacrazione definitiva, dopo almeno 5 anni di rinnovo annuale (consacrate e incorporate).

       Ad ogni tappa c'è un rito, un contenuto e un nome.

Qual è il nostro apostolato ?

Il nostro apostolato si svolge soprattutto per via di testimonianza, secondo le dinamiche del Vangelo del sale e del lievito. L'apostolato consiste nella santità, cioè nel sapore e forza di Cristo che possiamo immettere nell'ambiente di lavoro e di vita ordinaria.

Quali sono gli ambienti del nostro apostolato? 

Il nostro ambiente di apostolato è

1) il mondo, cioè l'ambiente di lavoro, nelle situazioni ordinarie di lavoro, di famiglia;

2) l’ambiente ecclesiale collaborando nelle parrocchie,

3) l’ambiente orionino, collaborando in quel che è possibile.

Come Dio chiama all’unione con sé?

Dio chiama una consacrata orionina ad unirsi con Lui in tre modi: l’agire – il soffrire – il pregare. Sono anche i tre modi che la consacrata ha per diffondere il sale e lievito di Cristo nella la massa: agire - soffrire - pregare.

 

  Vedi: Decreto di riconoscimento pontificio dell'Istituto Secolare Orionino

          ISTITUTO SECOLARE ORIONINO: origini, sviluppo, identità

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento

thumb
Buonanotte del 16 maggio 2022