Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Messaggi Don Orione
thumb

Era nei pensieri di Don Orione (1904), nella volontà della Congregazione (1958), fu approvato come Pia Unione (1973), divenne Istituto Secolare di diritto Diocesano (1997), il 20 settembre 2020 è stato firmato il Decreto di riconoscimento pontificio dell'Istituto Secolare Orionino.

ISTITUTO SECOLARE ORIONINO:

DECRETO DI RICONOSCIMENTO PONTIFICIO

 

Firmato il Decreto di riconoscimento dell’Istituto Secolare Orionino (20 novembre 2020)

“Deo gratias! Vengo a darvi una bella notizia.
Proprio nella mattinata di oggi, 20 novembre 2020, festa della Madre della Divina Provvidenza, mi è stato comunicato che è stato firmato il Decreto di riconoscimento canonico pontificio dell’Istituto Secolare Orionino e della sua Regola di vita.
Oggi la dolcissima Madonna della Divina Provvidenza ha voluto che anche il nostro piccolo Istituto Secolare Orionino sia sotto il suo costante sguardo, perché le consacrate guidate dalla sua saggezza dalla sua tenerezza materna possono percorrere con lei il cammino di santità. Ha voluto essere nostra provvida Madre e noi, indegne, ma con amore filiale ci proponiamo di vivere, come lei, in umiltà per rendere fecondo il nostro apostolato nel mondo.
Il mio pensiero e ringraziamento va a tutta la Famiglia Orionina nella quale l’istituto è nato e cresciuto.
Chiediamo a Dio, con l’intercessione di Maria, Madre della Divina Provvidenza, e di San Luigi Orione, che l’Istituto Secolare Orionino, in unione con tutte le altre componenti della Famiglia carismatica possa fare del bene nella Chiesa ed espandere la Carità di Cristo che sola salverà il mondo”.

Con queste parole, Anna Rita Orrù, responsabile generale dell’ISO, ha comunicato l’importante evento del Decreto di riconoscimento canonico dell’Istituto Secolare Orionino e della sua Regola di vita, firmato il 20 novembre, data della Madre della Divina Provvidenza, Patrona principale della Piccola Opera della Divina Provvidenza. È una data importante che si va ad aggiungere a quella del 20 novembre 1954, approvazione pontificia definitiva dei Figli della Divina Provvidenza, a quella del 6 marzo 1965, approvazione definitiva delle Piccole Suore Missionarie della Carità, a quella del 20 novembre 2012 del riconoscimento pontificio del Movimento Laicale Orionino.

 

5 dicembre 2020. Consegna del Decreto di riconoscimento pontificio

“Papa Francesco l’aveva approvato il 9 novembre 2020, la Congregazione per la vita consacrata aveva firmato il Decreto il 20 novembre successivo e oggi, durante un incontro emozionante presso la Congregazione per la Vita Consacrata mi è stato letto e consegnato il testo del riconoscimento pontificio dell’Istituto Secolare Orionino. A leggere il documento è stato Padre Pierluigi Nava, sottosegretario, alla presenza di Rosalba Rossi, capoufficio, e di Don Flavio Peloso, orionino”.

Con queste parole, Anna Rita Orrù, responsabile generale dell’Istituto Secolare Orionino ha comunicato l’evento solenne e discreto che conclude l’intero iter di riconoscimento dell’Istituto. “Oggi è per noi un giorno di grande gioia e di impegno di cui siamo grate alla Madre della Divina Provvidenza, a Don Orione e a tutta la Famiglia Carismatica Orionina”.

“Il Decreto rientra in quello che è il riconoscimento di autenticità di un carisma nella Chiesa”, ha osservato Padre Pierluigi Nava consegnando il documento. “La Chiesa pone il sigillo della autenticità del carisma, un valore molto grande. Come dice Papa Francesco nell’Evangelii Gaudium 130, la logica di un carisma è di camminare dentro il popolo di Dio. Auguri a tutto l’Istituto per questo traguardo così importante che vi apre il cammino in comunione con la Chiesa e con il Santo Padre, che so è stato tema tanto caro a San Luigi Orione”.

Ho accompagnato Anna Rita Orrù in Vaticano e, venendo via, le commentavo che questo Decreto mi fa molto pensare a Don Orione e a Don Masiero. Al nostro Santo, perché questo evento pone il sigillo ecclesiale alla sua intuizione, posta già nelle prime Costituzioni manoscritte del 1904, dove previde una forma di consacrazione per quei laici ‘che anelano con tutto l'animo di seguire la perfezione, e sarebbero disposti di fare i voti, se fosse loro dato’. Poi, il pensiero va anche a Don Giuseppe Masiero perché, nel 1991, non meno profeticamente, chiese ai gruppi di consacrazione secolare esistenti di fare un cammino comune per diventare davanti alla Chiesa e alla Piccola Opera della Divina Provvidenza un vero e proprio Istituto di consacrazione secolare.

Infine, un pensiero di affetto e la preghiera vanno alle tante Consacrate laiche che oggi, e dal 1959 ad oggi, hanno offerto la loro vita al Signore nella Famiglia Orionina. Io le conosco dal 1990: quanti volti e quanti ricordi di tutte loro.

Dio benedica l’Istituto Secolare Orionino, lo mantenga fedele e umile, gli dia la grazia di nuove e buone vocazioni. Ave Maria e avanti!

Don Flavio Peloso

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento